Dati Vaccinazioni Italia in data 30-03-2021

Il 5% della popolazione ha ricevuto la seconda dose di vaccino

Dosi consegnate. La Lombardia è al primo posto per numero di dosi consegnate con un valore pari a 1808290 unità, seguita dal Lazio con un valore pari a 1.149.900 con al terzo posto la Campania con un valore pari a 943.375 unità. A metà classifica vi sono la Puglia con un valore pari a 700.105 unità, la Liguria con un valore pari a 344.290 unità e la Calabria con un valore pari a 323.990,00 unità. Chiudono la classifica la Basilicata con un valore pari a 105.725 unità, il Molise con un valore pari a 66.905 unità, e dalla Valle d’Aosta pari ad un valore di 25.260,00 unità.

Ranking delle percentuali di dosi somministrate rispetto alle dosi consegnate. Nel ranking delle percentuali di dosi somministrate rispetto alle dosi consegnate al primo posto vi è il Trentino-Alto Adige con un valore pari a 93,80%, seguito dal Molise con un ammontare pari a 93,50% e dal Veneto con un ammontare pari a 93,40%. A metà classifica vi sono Friuli-Venezia Giulia con un valore pari a 88,20% a parimerito con il Lazio e seguito dalla Toscana con un valore pari a 88,10%. Chiudono la classifica la Liguria con un valore pari  80,60%, seguito dalla Sardegna pari a 79,10% e dalla Calabria con un valore pari a 78,90%.

Ranking delle regioni per persone vaccinate. Nel ranking delle persone vaccinate, ovvero delle persone che hanno ricevuto entrambi le dosi di vaccino vi è la Lombardia con un valore pari a 497.183 unità, seguita dalla regione Lazio con un valore pari a 292.176,00 unità e dall’Emilia-Romagna con un valore pari a 286.238,00 unità. A metà classifica vi sono la Toscana con un valore pari a 183.956 unità, seguita dalla Liguria con un valore pari a 95.895 unità e dalle Marche con un valore pari a 94.113 unità. Chiudono la classifica la Basilicata con un valore pari a 32.651 unità, seguito dal Molise con un valore pari a 19.526,00 unità seguito dalla Valle d’Aosta con un ammontare pari a 7.380 unità.

Ranking delle regioni per numero di dosi somministrate. Al primo posto dalla classifica per numero di dosi somministrate in data 30-03-2021 vi è la Lombardia con un valore pari a 1.570.098 unità, seguito dalla regione Lazio con un valore pari a 1.013.973 e dal Veneto con un valore pari a 855.662 unità. A metà classifica vi sono la Puglia con un valore pari a 587.312 unità, la Liguria con un valore pari a 277.664 unità e le Marche con un valore pari a 258.549 unità. Chiudono la classifica la Basilicata con un valore pari a 92.315 unità, seguita dal Molise con un valore pari a 62.534 unità e dalla Valle d’Aosta con un ammontare pari a 22.341 unità.

Ranking delle regioni per cento mila abitanti in data 30-03-2021. Al primo posto della classifica dei vaccini per 100 mila abitanti vi è il Molise con un valore pari a 20.808,90 unità, seguita dall’Emilia Romagna con un valore pari a 18.802,40 unità e dal Trentino Alto Adige con un valore pari a 18.419,15 unità. A metà classifica vi è il Veneto con un valore dei numero di vaccini per 100 mila abitanti pari a 17.537 unità, seguito dalla Marche con un ammontare pari a 17.092,20 unità e dall’Abruzzo con un ammontare pari a 16.945,90 unità. Chiudono la classifica la Campania con un numero di vaccini per 100 mila abitanti pari 14.293 unità, seguita dalla Sardegna con un valore pari a 13.891,00 unità e la Calabria con un valore pari a 13.489,80 unità.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *