L’occupazione in Europa

l livello dell’occupazione è associato come indicato di seguito:

  • In modo positivo nei confronti della tassazione sulla produzione e sulle importazioni;
  • In modo negativa alle imposte sul reddito e sulla ricchezza
  • In modo negativo alle prestazioni sociali pagate dalle amministrazioni;
  • In modo positivo alla produzione delle amministrazioni pubbliche in % del PIL.

Pertanto il policy maker ha degli strumenti di politica economica da utilizzare per evitare che lo strumento della tassazione venga ad essere utilizzato per ridurre il tasso di occupazione, fatta eccezione per le imposte sulle importazioni. Inoltre occorre intervenire nell’interno delle varie tipologie di contratti lavorativi per verificare quali tra questi necessitino effettivamente di forme di tutela che siano realizzate attraverso varie dinamiche.

Per un approfondimento clicca qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *