La questione finanziaria degli intangibles nelle imprese 4.0

L’innovazione richiede beni immateriali. I beni immateriali consentono di generare prodotti e servizi attraverso le tecnologie nuove dell’industria 4.0. La quarta rivoluzione industriale induce alla valutazione degli assets immateriali. Tuttavia le banche arretrano rispetto al finanziamento delle imprese innovative. Finanziatori nuovi, ovvero i business angels, sostengono i progetti delle start up. Un profilo pubblico di regolamentazione e controllo viene evidenziato nella crescita dell’eterogeneità delle fonti di finanziamento alle imprese nuove.

Per un approfondimento clicca qui.

 

Dan Miller, Untitled, 2016, Moma, NY.

La diffusa fragilità finanziaria occidentale

La finanza è internazionalizzata. Tuttavia le comunità nazionali soffrono per il debito pubblico, il debito privato, la precarizzazione, la financial fragility e la riduzione delle attività di institutional design. L’economia dei paesi occidentali sembra priva della capacità di massimizzare i vantaggi offerti dalla finanza. Inoltre in misura prospettiva la presenza di aging e NEET può ridurre l’efficienza dell’innovazione finanziaria per la produzione di valore aggiunto.

Per un approfondimento clicca qui.

 

 


Jennie C. Jones Single Channel with Receiver 2016, Moma, NY

L’invenzione della cartolarizzazione

John Law ha introdotto la moneta fiduciaria. Gli operatori finanziari olandesi hanno utilizzato la tecnologia della moneta fiducia per l’emissione di titoli cartolarizzati aventi collaterali costituiti da garanzie reali su terreni oppure su obbligazioni di enti pubbli e privati. L’introduzione della cartolarizzazione finanziaria ha consentito di rendere liquidi gli assets collaterali, di generare un profitto per gli emittenti e di offrire rendimenti agli investitori.

Per un approfondimento clicca qui.

Lilly Reich. Women’s Fashion Exhibition, Berlin, Germany. View of the Velvet and Silk Café. 1927. Gelatin silver print, 8 × 10″ (20.3 × 25.4 cm). The Museum of Modern Art, New York. Mies van der Rohe Archive, gift of the architect

 

Resilienza finanziaria dei mercati organizzati

I mercati finanziari necessitano di specializzazione. La specializzazione riduce il rischio di crisi dovuta ad attacchi speculativi.  La specializzazione riguarda sia i contratti transati sia gli intermediari finanziari ammessi. La specializzazione dei mercati riduce il rischio di contagio di crisi finanziaria. Tuttavia i mercati finanziaria richiedono anche regolamentazione. La regolamentazione partecipa della costruzione della sostenibilità finanziaria intesa come bene pubblico.

Per un approfondimento clicca qui.


Martirene Alcántara Eukleides (From the series Homage to Luis Barragán) 2016, MOMA,NY

 

Istituzioni, organizzazioni e asimmetrie informative

Lo sviluppo economico necessita di una serie ampia di istituzioni. Le istituzioni risolvono i fallimenti del mercato. Talune istituzioni inducono alla creazione di organizzazioni a fondamento istituzionale. L’esistenza delle organizzazioni a fondamento istituzionale è legata alla persistenza dell’asimmetria informativa sottostante. La soluzione dell’asimmetria informativa in modi nuovi genera istituzioni nuovi e organizzazioni a fondamento istituzionale nuove.

Per un approfondimento clicca qui.

Adrian Ghenie The Lidless Eye (for Parkett no. 99) 2016–17, Moma, NY.

 

Conservatorismo, Trickle Down e Crescita Economica

Edmund S. Phelps, in un articolo apparso nel sito de “Il Sole 24 Ore” presenta taluni elementi di criticità afferenti  le politiche economiche fiscali statunitensi. I limiti del trickle down per la crescita economica cosistono nel debito pubblico, efficicacia della redistribuzione della ricchezza, sviluppo del capitale umano, investimenti produttivi, e generazione dei beni pubblici.

Per una analisi approfondita clicca qui.